Bandiera Gialla – The Pretty Face – 17/11

spirit_fb_BANDIERA_2017-47
 

ISSIAMO BANDIERA GIALLA!

INGRESSO LIBERO!

☞ Concerto dalle 22h30: The Pretty Face
Ricorre quest’anno il ventesimo anniversario della nascita della band italiana dedita alle sonorità sixities (e non solo…)

Sono passati esattamente vent’anni da quel 17 maggio del 1997 nel quale i PRETTY FACE fecero il loro esordio sulle scena musicale italiana suonando al Tuxedo di Torino in occasione del “Mods May Day 1997”.

Da allora tanta acqua è passata sotto i ponti o, meglio, tanto fuzz e tanto riverbero è passato per i loro amplificatori, e i Pretty Face sono diventati una tra le più famose sixties garage bands italiane ancora attive.

Hanno aperto i concerti di alcuni leggendari gruppi della scena Garage/Beat quali The Troggs, The Fleshtones, The Morlocks, Fuad & The Feztones ed hanno accompagnato dal vivo Riki Maiocchi, primo cantante de i Camaleonti e leggenda del Beat italiano.

Hanno condiviso il palco anche con Doctor Explosion, Statuto e Mando Diao e hanno partecipato alle edizioni del 1998 e del 2006 del “Festival Beat”, il più famoso festival italiano di musica anni ’60 ed al “Beatfever” nel 2002.

Il loro è un garage psichedelico che incrocia gli stili di Yardbirds, Rolling Stones, Chesterfield Kings, Who, Kinks e Count Five, senza tralasciare il sound dei Sonics e la psichedelica dei 13th Floor Elevator.

La caratteristica della band è sicuramente la carica che sprigioniamo nel live. Facendo uso del Fuzz e dell’organo Farfisa, elaborano un suono ruvido e potente che, combinato alla presenza scenica dei quattro, è capace di riempire i club e di trasformare un concerto in un vero e proprio party.

Lo stile degli Small Faces e la rabbia dei Pretty Things, questi sono i Pretty Face, ed ecco anche svelato l’arcano del loro nome. Non c’entrano nulla le loro “belle” facce…

Nel 1999 hanno inciso l’Ep “Ribelle” prodotto da Oskar Gianmarinaro, voce degli Statuto, e sono apparsi nella compilation “Mondo Beat vol. 2”, entrambi distribuiti dalla Face Records/Sony.

Nell’ottobre del 2009 esce l’album omonimo “The Pretty Face” autoprodotto in collaborazione con l’etichetta AREA PIRATA e distribuito da Goodfellas.

Negli ultimi anni i Pretty Face hanno inserito in repertorio, reinterpretando alla loro ruvida maniera, anche pezzi di gruppi come Dandy Warhols, King of Leon, Charlatans, Inspiral Carpets, Kula Shaker, Black Keys, Caesars Palace, Hives e Blur, insomma, tutti gli ingredienti giusti per trasportare chi li ascolta in un’incredibile viaggio musicale spazio-temporale, un treno a tutto vapore che parte dal 1964 per arrivare dritto dritto ai nostri giorni e senza alcuna intenzione di fermarsi.

Nel 2017 i Pretty Face sono ancora in tour in giro per l’Italia per celebrare degnamente il loro ventesimo compleanno e la loro fama di party-band infiammando con i loro concerti i club della penisola. Let’s get this party started!

I Pretty Face sono:
Federico Gamberini, voce e chitarra
Stefano Crippa, basso e cori,
Filippo Troncone, organo Farfisa e cori
Carlo Jamiro Quaini, batteria e cori.

☞ dalle #19.30 – 23.00
Per chi volesse cenare con noi ecco la “Fabbrica de la Sgagnosa”. Per il ristorante è vivamente consigliato prenotare chiamando al 366-7215569 (linea attiva dalle 15:00 alle 19:00 dal martedì alla domenica).
Per info scriveteci a info@spiritdemilan.it
Per le vostre feste festeggia@spiritdemilan.it

http://spiritdemilan.it/la-fabbrica-della-sgagnosa/

 

Your browser is out of date. It has security vulnerabilities and may not display all features on this site and other sites.

Please update your browser using one of modern browsers (Google Chrome, Opera, Firefox, IE 10).

X